Piercing: Consigli per Mare e Piscina - Korapiercer

Piercing e vacanze: consigli per mare e piscina

Sole e Mare
Sole, mare e consigli utili durante le vacanze

Durante i mesi estivi siamo abituati a frequentare mare, piscine e terme. Questi luoghi seppur favolosi non sono “amici” dei piercing freschi o in guarigione.

Infatti all’interno dell’acqua delle piscine e delle terme troviamo cloro o altre sostanze chimiche aggressive che non sono ben tollerate dalle ferite fresche o sensibili come un foro in guarigione .

All’interno di queste acque vi è una proliferazione di microrganismi che non aiutano la guarigione del tuo piercing, anche se gli impianti non ad uso privato hanno l’obbligo di rispettare la buona qualità dell’acqua di balneazione.

Tuttavia non è da escludere il rischio, che varia in base alla concentrazione dei microrganismi, temperatura dell’acqua e tempo passato in ammollo !

Per quanto riguarda il mare il discorso è molto simile; purtroppo il mare viene contaminato da sostanze chimiche e… materie organiche emesse dalle creature che ci vivono, ci hai mai pensato?

Si può dedurre quindi che queste acque non portano sempre dei benefici al tuo foro, anzi entrando in contatto con la cute lesa possono irritarla e creare problemi in guarigione.

Bisogna di conseguenza avere delle accortezze particolari in questo periodo, come:

  • evitare piscine e terme almeno per un mese

  • evitare il mare almeno per due-tre settimane (anche qui, dipende dalla pulizia del mare!)

  • evitare il contatto con la sabbia

Durante le vacanze è bene ricordarsi di portare la cura consigliata dal piercer di fiducia sempre con sé per mantenere pulita la tua ferita!

Piscina
Piscina e consigli utili durante le vacanze

Dopo l’esposizione del piercing in acque potenzialmente sporche consigliamo di risciacquare con acqua dolce per togliere eventuali residui e non lasciare la zona umida per troppo tempo.

Un altro dei trucchi che consigliamo per chi non vuole rinunciare ad una vacanza anticipata è l’uso di un cerotto waterproof (ove possibile, ad esempio ombelico o capezzolo…vi sfido a metterlo su una narice !)

Il cerotto deve essere applicato sulla pelle pulita e asciutta per farlo aderire al meglio.

Bisogna sempre evitare problemi con la colla del cerotto però, fai attenzione che non ti dia fastidio.

E’ arrivato anche il periodo delle lampade abbronzanti; evita per le prime settimane l'esposizione diretta al sole e le lampade, perchè ricordati che il calore favorisce il gonfiore ed eventuale irritazione!

Questi sono i consigli che vengono dati ai nostri clienti, considerando che noi siamo in Lombardia abbiamo difficoltà a gestire problematiche a distanza quando siete in località di vacanza…un piercer che lavora fronte mare potrebbe dare delle indicazioni differenti perchè ha la possibilità di gestirvi in qualsiasi momento.